IL 28 MARZO SEMINARIO E CENA “DEL CAVOLO”

“UNA CITTA’ DEL CAVOLO: IL RE DELL’ORTO DAL CAMPO AL PIATTO, PASSANDO PER LE TASCHE”. 

Giovedì 28 marzo, ore 17,30, presso la sala ipogea della Mediateca Montanari, un Seminario che affronta da vari punti di vista la storia e l’evoluzione del Cavolo Tardivo, una specialità di Fano e un business dagli anni Trenta ai Sessanta. Segue “Cena del cavolo” all’osteria Il Chiostro, accanto alla MeMo, ispirata alle ricette di Valentino Valentini.

Elvio Grilli, poeta dialettale, autore dell'”Ode mal càvulfior”

Al Cavolfiore Tardivo  simbolo della Borgata Rurale e principe del business di Metaurilia  e dell’intera Fano dagli anni Trenta agli anni Sessanta è dedicato il Seminario “ Una città del cavolo: il re dell’orto dal campo al piatto, passando per le tasche” che prenderà il via alle 17,30 alla Mediateca Montanari, per proseguire pochi metri più in là alle ore 20 sulle tavole dell’Osteria Il Chiostro, con una cena totalmente dedicata al re degli orti fanesi.

Il periodo non è casuale. Proprio in queste settimane infatti, il Cavolo tardivo matura nei campi e appare freschissimo nei piatti.

Tommaso Lucchetti, storico della cultura gastronomica e dell’arte conviviale

Tommaso Lucchetti, Docente e storico della cultura gastronomica e dell’arte conviviale, grande affabulatore, apre il seminario alle 17,30 con un intervento dal titolo “La panacea nell’orto: storia e fortuna del cavolo, tra dispensa, cucina e mensa”. Il suo sarà un excursus storico sulla letteratura, l’iconografia le citazioni dal passato di un ortaggio bistrattato ma al tempo stesso protagonista indiscusso nelle tradizioni alimentari, dagli elogi di Catone nell’Antichità, alla consacrazione letteraria nei “Promessi Sposi”, dalle nozze ordinarie con il maiale alle ricette della devozione.

Archivio Codma, Camion carichi di cavolfiori in partenza alla Stazione di Fano

Il Quaderno dedicato al Cavolfiore, di Fabrizio Franca

Alle 18,00 Fabrizio Franca, agronomo ed ex direttore del Codma, ci parlerà del cavolfiore tardivo di Fano, un business durato un secolo. Come nacque la fortuna di questa tipicità del territorio fanese? Come modificò il paesaggio, chi ne furono i protagonisti, come arricchì la città, e come tutto cambiò negli anni Settanta?

Seguirà un breve intermezzo del simpatico poeta dialettale Elvio Grilli che reciterà la sua poesia “Ode mal  Càvulfior”.

Valentino Valentini, autore delle “Ricette del Cavolo”

A seguire, il più fanese degli scrittori fanesi, Valentino Valentini che al cavolo ha dedicato un gustoso libro di ricette e ci parlerà del cavolfiore nella tradizione linguistica, esperienziale e culinaria fanese.

Elvio Grilli concluderà il seminario con un’altra sua famosa lirica:  Dlà dal pònt … c’è Metaurilia

La serata proseguirà sulle tavole de Il Chiostro, caratteristica osteria a pochi passi dalla MeMo, con la “Cena del cavolo” ispirata dalle ricette di Valentini che sarà anche anfitrione e dispensatore di aneddoti gustosi (per informazioni e prenotazione cena 0721 827331)

2019-03-26T23:12:04+00:00