15 Novembre 1935

Il Duce dona 300.000 £ per il Secondo Lotto di Metaurilia

A poco più di un anno dall’avvio del I lotto di 51 casette, il Duce, anche grazie all’interessamento del Prefetto di Pesaro, elargische altre 300.000£ per l’avvio di un secondo lotto di casette. Non sappiamo se a gioire fossero i fanesi, in un primo tempo non molto attenti a quanto avveniva a Metaurilia, o piuttosto coloro che grazie ai cavoli di Metaurilia assaporavano l’incremento delle proprie attività economiche, od il proprio prestigio agli occhi del Duce.

L’Ora scrive: “Il Duce ha concesso un contributo di trecentomila lire al Comune di Fano per la costruzione del secondo lotto nella borgata di Metaurilia. Il munifico atto del Capo del Governo che anche nel momento presente non dimentica i problemi della vita di ogni città e paese d’Itallia, ha suscitato un vivo entusiamso a Fano. Il Podestà ed il segretario del Fascio si sono resi interpreti della gratitudine e della riconoscenza della cittadinanza inviando al Duce il seguente telegramma: “Esprimiamo V. E. sentimento evota gratitudine popolazione tutta per generoso interessamento che assicura costruzione secondo lotto Borgata Metaurilia”. E’ stato pure inviato un telegramma di ringraziamento a S. E. il Prefetto di Pesaro per il suo vivo e validissmo interessamento.”

2018-11-07T00:16:07+00:00